Pulizia del viso, peeling del viso

Il peeling chimico è una tecnica della chirurgia estetica del viso. In pratica è una forma accelerata di esfoliazione che avviene attraverso l’uso di sostanze chimiche che agiscono in maniera caustica.

L’obiettivo del trattamento è quello di levigare e migliorare l’aspetto della cute, rimuovendone gli strati esterni più danneggiati. Il peeling è di solito effettuato con un acido glicolico al 70% con un pH anche molto basso di 0.5 – 0.6. L’acido glicolico ha una blanda azione esfoliante.

I peeling chimici possono essere effettuati per combattere l’acne e per la pulizia generale del viso in modo tale da rimuovere i punti neri e bianchi: si migliora così l’aspetto della pelle impura, opaca e devitalizzata.
Un peeling chimico non è sostitutivo di un lifting facciale: non può infatti eliminare la pelle rilassata o in eccesso. In molti casi, però, il peeling chimico può essere utilizzato in associazione con queste procedure. Per ottenere dei risultati anti-aging duraturi, in alcuni casi, è fortemente consigliata la ripetizione delle sedute.


Interventi che ti possono interessare:

Altre Ricerche che potrebbero interessarti

Privacy

Compilando ed inviando il modulo di contatto, si accetta quanto segue (in conformità con il D.Lgs. n.196/2003 sulla privacy). I dati anagrafici forniti saranno utilizzati, esclusivamente per elaborazioni interne o per l'invio da parte del titolare di comunicazioni ed offerte. Essi non verranno comunicati o diffusi a terzi. L'interessato gode dei diritti di cui all' art. 7 D.Lgs. n.196/2003. Per esercitare tali diritti l'interessato dovrà rivolgere richiesta inviando una email all'indirizzo di posta elettronica info@istitutoesteticoitaliano.it

Diritti Immagini

Le foto contenute in questo sito sono di proprietà esclusiva di
ISTITUTO ESTETICO ITALIANO.

Con Decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (c.d. Codice della privacy) tutti i diritti sono stati ceduti a Istituto Estetico Italiano. E' pertanto vietata la riproduzione, permanente o temporanea, l'adattamento, la comunicazione al pubblico, la diffusione, la distribuzione al pubblico senza il preventivo ed espresso consenso del titolare dei diritti d'autore sulle medesime immagini fotografiche