La mastoplastica additiva mutuabile

La mastoplastica additiva può essere mutuabile solo per casi specifici, indicati dagli specialisti.
Nella maggioranza dei casi, però, è bene evidenziare che la mastoplastica additiva non è mutuabile. Tuttavia, è possibile fare l’intervento senza affrontare costi eccessivi: il vertiginoso aumento di richiesta per questo tipo di intervento testimonia il grande interesse femminile.
L’Istituto Estetico Italiano ha elaborato delle offerte accessibili, pensando anche a modalità di pagamento che vengono incontro alle esigenze delle persone che fanno richiesta del trattamenti. La mastoplastica additiva dà la possibilità alla donna di modellare il proprio corpo, eliminando il problema del seno piccolo. Dopo la visita preliminare, il chirurgo consiglia quale tipo di protesi applicare, scegliendo tra quella a goccia, quella tonda oppure l’anatomica.
La fase dell’intervento è molto semplice e la durata è molto breve, anche varia sulla base delle richieste personali avanzate. Benché la mastoplastica additiva non sia spesso mutuabile, è comunque ampiamente alla portata (visti anche i risultati prodotti).


Interventi che ti possono interessare:

Altre Ricerche che potrebbero interessarti

Privacy

Compilando ed inviando il modulo di contatto, si accetta quanto segue (in conformità con il D.Lgs. n.196/2003 sulla privacy). I dati anagrafici forniti saranno utilizzati, esclusivamente per elaborazioni interne o per l'invio da parte del titolare di comunicazioni ed offerte. Essi non verranno comunicati o diffusi a terzi. L'interessato gode dei diritti di cui all' art. 7 D.Lgs. n.196/2003. Per esercitare tali diritti l'interessato dovrà rivolgere richiesta inviando una email all'indirizzo di posta elettronica info@istitutoesteticoitaliano.it

Diritti Immagini

Le foto contenute in questo sito sono di proprietà esclusiva di
ISTITUTO ESTETICO ITALIANO.

Con Decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (c.d. Codice della privacy) tutti i diritti sono stati ceduti a Istituto Estetico Italiano. E' pertanto vietata la riproduzione, permanente o temporanea, l'adattamento, la comunicazione al pubblico, la diffusione, la distribuzione al pubblico senza il preventivo ed espresso consenso del titolare dei diritti d'autore sulle medesime immagini fotografiche