Prp – Plasma Ricco Di Piastrine

  • anestesia nessuna
  • Tipo ricovero nessuno
  • Esposizione al sole dopo 7 giorni
  • Recupero attività sportive dopo 3 giorni

Il PRPPlasma Ricco di Piastrine è un trattamento che si utilizza da molti anni in campo medico, per diversi scopi. Sfruttando i fattori di crescita autologhi contenuti all’interno delle nostre piastrine, il trattamento con PRP consente ad esempio una migliore e più rapida guarigione di una ferita, o di ridurre il dolore e migliorare la funzione delle articolazioni.

Trattandosi di una efficace tecnica di biorivitalizzazione il ricorso ai trattamenti a base di PRP in medicina estetica permette di ottenere risultati sorprendenti in termini di ringiovanimento di parti del corpo femminili molto importanti come il volto, il collo, il decolleté e le mani

APPROFONDIMENTI RELATIVI ALLA Prp – Plasma Ricco Di Piastrine

In che cosa consiste il PRP?

La paziente che deve essere trattata con PRP viene sottoposta ad un prelievo di sangue (max 60 cc). Questo sangue viene successivamente inserito in un apposito dispositivo e centrifugato per separare le piastrine dalle altre componenti cellulari, in modo da ottenere un prodotto ad alta concentrazione piastrinica, che viene utilizzato per il trattamento estetico.

Il meccanismo di azione del PRP, che viene iniettato nella paziente, è dovuto ad un lento e continuo rilascio dei fattori di crescita presenti in abbondanza nei granuli piastrinici. Questo rilascio stimola la produzione di fibre di collagene. Ecco perché il trattamento con PRP equivale a una vera e propria “cura ristrutturante” per la pelle femminile e permette di ottenere risultati davvero formidabili in termini di ringiovanimento.

La proceduta applicata presso i centri di IEI – Istituto Estetico Italiano prevede l’uso di un kit monouso a circuito chiuso, approvato FDA, che non prevede la manipolazione e il contatto diretto del materiale ematico con l’aria. Il trattamento non prevede l’utilizzo di anestesia

Il trattamento con PRP è doloroso?

Il trattamento a base di PRP non è doloroso ed è ben tollerato dalla maggior parte delle donne che lo scelgono. Nel caso in cui le zone da trattare siano particolarmente sensibili per ovviare a possibili fastidi si ricorre ad una anestesia locale.
Il numero delle sedute a base di PRP dipende dal tipo di inestetismo da correggere.

Quanto tempo dura l’effetto del trattamento con PRP?

I segni di miglioramento dovuti all’utilizzo del PRP sono visibili costantemente dopo ogni singola seduta e sono permanenti. In particolare le donne che fanno ricorso al trattamento con PRP ottengono pelle più tonica e compatta, di colorito più acceso e più liscia.

La tecnica di biorivitalizzazione a base di PRP agisce in profondità e se il trattamento viene ripetuto regolarmente aiuta la paziente a contrastare efficacemente i processi d’invecchiamento e mantenere la pelle sana e giovane. Il trattamento viene ripetuto la prima volta dopo un mese, poi si entra nella fase di mantenimento con una seduta tre volte all’anno.

Ho le indicazioni giuste per il trattamento con PRP?

Il trattamento con PRP è indicato per tutte le donne che vogliono ottenere un profondo ringiovanimento della pelle del volto ma anche di aree delicate del corpo come il decolleté e le mani.

Quella che utilizza il PRP infatti è una tecnica che permette di ripristinare le migliori condizioni vitali della nostra cute, permettendo di ottenere un eccellente miglioramento dell’estetica della pelle e una ottimizzazione dei parametri fisiologici cutanei.

Cosa devo fare nel post trattamento con PRP?

Trattandosi di una procedura che utilizza materiale prelevato dall’organismo del paziente, il rischio di reazioni allergiche o infezioni dopo il trattamento è pressoché nullo.

Come per qualsiasi altro trattamento iniettivo, possono formarsi piccoli ematomi associati a un lieve gonfiore, che scompaiono nel giro di poche ore, dovuto ai piccoli traumi determinati dalle punture.

Altre Ricerche che potrebbero interessarti

Privacy

Compilando ed inviando il modulo di contatto, si accetta quanto segue (in conformità con il D.Lgs. n.196/2003 sulla privacy). I dati anagrafici forniti saranno utilizzati, esclusivamente per elaborazioni interne o per l'invio da parte del titolare di comunicazioni ed offerte. Essi non verranno comunicati o diffusi a terzi. L'interessato gode dei diritti di cui all' art. 7 D.Lgs. n.196/2003. Per esercitare tali diritti l'interessato dovrà rivolgere richiesta inviando una email all'indirizzo di posta elettronica info@istitutoesteticoitaliano.it

Diritti Immagini

Le foto contenute in questo sito sono di proprietà esclusiva di
ISTITUTO ESTETICO ITALIANO.

Con Decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (c.d. Codice della privacy) tutti i diritti sono stati ceduti a Istituto Estetico Italiano. E' pertanto vietata la riproduzione, permanente o temporanea, l'adattamento, la comunicazione al pubblico, la diffusione, la distribuzione al pubblico senza il preventivo ed espresso consenso del titolare dei diritti d'autore sulle medesime immagini fotografiche