Quali sono le migliori protesi mammarie sul mercato?

Alla domanda su quale siano le migliori protesi mammarie presenti sul mercato, chirurghi diversi danno risposte diverse perché anche nei prodotti di punta vi sono delle variabilità su materiali e modelli e i diversi chirurghi estetici preferiscono lavorare su un prodotto piuttosto che su un altro.Tra le protesi mammarie di punta, spiega il dott. Valerio Badiali, vi sono quelle rivestite in schiuma di poliuretano, queste, infatti, assicurano stabilità nel tempo, permettono di avere un risultato definitivo in breve tempo e quindi la paziente avverte anche un minore imbarazzo dovuto al periodo di adattamento dell’impianto di mastoplastica additiva, infine, vi è un recupero rapidissimo.

I vantaggi dell’adozione di protesi mammarie rivestite con schiuma in poliuretano vi è il tasso di complicanza minimo, lo stesso può essere avvertito soprattutto da chi lavora su grandi numeri e ha bisogno di una protesi affidabile e che non crei problemi alle pazienti. Un’altra caratteristica che le rende particolarmente vantaggiose è l’assenza di contrattura capsulare, la stessa si attesta sullo 0,8% dopo 15 anni, ciò vuol dire che l’impianto ha una durata davvero molto lunga. Dopo l’intervento infatti si forma una capsula che ingloba la protesi, in alcuni casi la reazione dell’organismo all’impianto è molto aggressiva e quindi la protesi viene “strizzata” facendo assumere al seno forme strane.

Le protesi mammarie anatomiche a goccia hanno anche stabilità nel tempo perché assicurano l’assenza di rotazione della protesi nel tempo. Il risultato per la paziente è un seno pieno, con una forma regolare molto naturale e durata nel tempo senza il disagio di seni che si muovono e senza dover ricorrere ad interventi correttivi.

Profili del Dott.Valerio Badiali:

Sito Web

Linkedin

Facebook

Twitter

Altre Ricerche che potrebbero interessarti

Privacy

Compilando ed inviando il modulo di contatto, si accetta quanto segue (in conformità con il D.Lgs. n.196/2003 sulla privacy). I dati anagrafici forniti saranno utilizzati, esclusivamente per elaborazioni interne o per l'invio da parte del titolare di comunicazioni ed offerte. Essi non verranno comunicati o diffusi a terzi. L'interessato gode dei diritti di cui all' art. 7 D.Lgs. n.196/2003. Per esercitare tali diritti l'interessato dovrà rivolgere richiesta inviando una email all'indirizzo di posta elettronica info@istitutoesteticoitaliano.it

Diritti Immagini

Le foto contenute in questo sito sono di proprietà esclusiva di
ISTITUTO ESTETICO ITALIANO.

Con Decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (c.d. Codice della privacy) tutti i diritti sono stati ceduti a Istituto Estetico Italiano. E' pertanto vietata la riproduzione, permanente o temporanea, l'adattamento, la comunicazione al pubblico, la diffusione, la distribuzione al pubblico senza il preventivo ed espresso consenso del titolare dei diritti d'autore sulle medesime immagini fotografiche

Istitutoesteticoitaliano Feedaty 4.8 / 5 - 106 feedbacks