Prenota visita
Prenota visita

Cosa mangiare a colazione per rimanere in forma


18 Settembre, 2019

La colazione, come ben si sa, è un pasto importantissimo. Chi lo salta per motivi di tempo fa un grave errore e si espone a un forte rischio di attacchi di fame durante la giornata. Chiaro questo punto, è il caso di capire cosa è meglio mangiare a colazione se si ha intenzione di rimanere in forma.

Tenendo fermo il fatto che la colazione bisognerebbe assumere circa un quarto delle calorie consigliate durante la giornata, ricordiamo il fatto che, se possibile, la prima colazione dovrebbe essere completa dal punto di vista dei principi nutritivo. Non ci vuole tanto per renderla tale: basta per esempio aggiungere un frutto per fornire al primo pasto della giornata la giusta quantità di fibre.

Un altro consiglio utile anche se non molto semplice da mettere in atto - nessuno però vieta di preparare tutto la sera prima - consiste nel mettere in tavola ogni giorno una colazione diversa. In questo modo, grazie alla varietà, è meno facile incappare nel rischio di saltarla.

Per quel che concerne invece la scelta degli alimenti, è bene specificare l’importanza di evitare gli zuccheri semplici e i cibi processati industrialmente. Questi ultimi, per esempio, sono ricchi di calorie vuote e forniscono pochissima energia.

Molto meglio sono i prodotti da forno preparati con farina integrale, che garantisce un ulteriore apporto di fibre e la prevenzione dei picchi glicemici. Per completare la carica salutare del primo pasto della giornata, si può optare per il consumo di una tazza di tè verde, bevanda notoramente caratterizzata da una potente efficacia antiossidante.

Ricordiamo che se si ha tempo per dedicarsi alla preparazione della colazione ci si può orientare verso il porridge. Questa ricetta tipicamente anglosassone è sempre più popolare e permette di coniugare l’assunzione di fibre grazie ai cereali con quella di zuccheri sani e vitamine provenienti dalla frutta. Se proprio si vuole fare il pieno di energia, si può aggiungere qualche scaglia di cioccolato fondente.

Da non dimenticare è poi che, qualora i risultati ottenuti mangiando bene non dovessero essere soddisfacenti, si può sempre ricorrere alla medicina estetica intelligente e ai numerosi trattamenti che permettono di eliminare in maniera non invasiva i piccoli accumuli adiposi. Vuoi sapere quali sono? Contatta ora il nostro staff e prenota una visita conoscitiva gratuita.

Potrebbero interessarti

Vedi tutti gli articoli
Iscriviti alla
Newsletter

Scopri segreti di bellezza, tendenze e offerte esclusive.

magnifiercrosschevron-down