Prenota visita
Prenota visita
Torna indietro

Blefaroplastica

La blefaroplastica è un intervento chirurgico di natura estetica che serve a ringiovanire e rimodellare le palpebre.

Consente di correggere difetti come palpebra superiore o inferiore cadente, borse di grasso ed eventualmente occhiaie, inestetismi che fanno apparire gli occhi affaticati e non tonici. Una conseguenza fastidiosa per le donne è anche di complicare l’applicazione del make up, che a volte fa apparire lo sguardo più invecchiato e appesantito.

L’intervento di blefaroplastica è particolarmente consigliato in caso di:

- Forma degli occhi cadente, sia nella zona delle palpebre superiori che inferiori o solo una di esse, che conferisce alla persona uno sguardo invecchiato e stanco

- Pelle in eccesso sopra gli occhi, spesso nella zona della piega palpebrale

- Borse agli occhi e accumuli di tessuto adiposo

- Rigonfiamenti delle palpebre, che spesso causano arrossamenti e/o lacrimazione degli occhi o addirittura interferiscono con la vista

- Occhiaie e depressione cutanea periorbitale

- Zampe di gallina e rilassamento della pelle

Può essere di tre tipologie:

- Blefaroplastica superiore, che consiste nell’asportazione della pelle in eccesso e nella eventuale rimozione di accumuli adiposi a carico della zona palpebrale superiore. Questo tipo di intervento riesce notevolmente a ringiovanire lo sguardo del paziente.

- Blefaroplastica inferiore, il trattamento è similare a quello descritto sopra ma è localizzato nella regione palpebrale inferiore.

- Blefaroplastica completa, nei casi in cui sia necessario intervenire sia sulla palpebra superiore che quella inferiore

In caso si vogliano anche ridurre le rughe intorno agli occhi è possibile associare alla blefaroplastica anche trattamenti al botulino, riempimenti e laser.

Tutti e tre i tipi di interventi comportano l’esito di cicatrici piccolissime, che però, col passare del tempo necessario alla completa guarigione, diventano sostanzialmente invisibili; sono infatti nascoste abilmente all’interno delle pieghe naturali dell’occhio.

I pazienti che si sottopongono a questo intervento sono solitamente donne e uomini con età superiore ai 35/40 anni, fino ad arrivare anche a 70/80 anni di età. Per questo motivo viene considerato essenzialmente un intervento anti-età, anche se a volte viene richiesto da pazienti più giovani che hanno inestetismi particolari nella zona attorno agli occhi.

La blefaroplastica solitamente si svolge in regime di anestesia locale, è raro che si ricorra alla sedazione o all’anestesia generale.

La durata dell’operazione è generalmente di circa 30/40 minuti, ma può arrivare anche a 2 ore nei casi più complessi.

Per favorire la guarigione completa dall’intervento, di solito si consiglia di porre attenzione all’igiene degli occhi, assumere l’eventuale terapia prescritta dal medico o il semplice utilizzo di un collirio specifico, non sforzare la vista, avere l’accortezza di indossare occhiali da sole con lenti scure quando si esce, e usare ghiaccio sulla zona (o compresse fredde). E’ anche sconsigliato assumere alcolici ed esporsi al sole diretto.

Entra nel nostro mondo

Scopri tutte
le procedure disponibili
magnifiercrosschevron-down