menu
Logo-IEIPrenota visita
menu
Logo-IEIPrenota visita
freccia
Torna indietro

Peeling

Il peeling è un trattamento di medicina estetica che permette, attraverso l’applicazione di una sostanza chimica, l’esfoliazione dello strato superficiale della pelle in modo rapido e totale; deriva dal termine inglese “peel off” che significa appunto esfoliare.

Il trattamento di peeling facilita il ricambio della pelle, donando alla paziente un aspetto levigato e ringiovanito del viso. La pelle risulta quindi più liscia, luminosa e tonica, chi presenta macchie scure otterrà notevoli miglioramenti attraverso questo trattamento.

Altri effetti positivi provocati dal peeling sono:

- Un nuovo tessuto cellulare rigenerato

- Cellule danneggiate che vengono eliminate

- Collagene ed elastina vengono nuovamente stimolate nella produzione

Gli inestetismi o lesioni della pelle più indicati per il trattamento con il peeling sono:

- Lentiggini

- Macchie della pelle, dette “melasma”

- Acne

- Ipercromie

- Rughe

- Verruche

- Cheratosi attiniche

- Dermatite

- Rosacea

Questi inestetismi sono causati da alterazioni cellulari localizzate nella cute o nel derma e non vengono rimossi dalla naturale rigenerazione cutanea

Attraverso il peeling, invece, esfoliando lo strato superficiale della pelle, le cellule più profonde della cute si rigenerano creando nuovi tessuti cutanei.

In sostanza, grazie al peeling gli strati danneggiati della pelle vengono eliminati, mentre gli strati cutanei più sani vengono stimolati, creando un aspetto compatto ed uniforme della pelle del viso.

Le sostanze chimiche più comunemente impiegate nel trattamento di peeling sono: 1) l’acido glicolico 2) l'acido salicilico 3) l'acido mandelico 4) il fenolo.

Il trattamento viene eseguito in questo modo: viene effettuata la pulizia del viso del paziente in via preliminare, che serve a rimuovere residui di make-up, smog e impurità. Successivamente il medico spalmerà sul viso, con l’aiuto di un apposito pennello, la sostanza chimica selezionata e la lascerà agire per qualche secondo. Alla fine, il viso viene deterso e viene applicata una crema idratante specifica mirata a ripristinare l’equilibrio idrolipidico

Nella fase post-trattamento il paziente avrà cura di tenere la pelle a riposo da trattamenti come esposizione al sole, massaggi o applicazione di trucco. Questa fase può essere di varia durata, a seconda del tipo di peeling applicato.

Per i trattamenti più superficiali saranno sufficienti 1 o 2 giorni di riposo, mentre per quelli di livello medio una settimana dovrebbe essere sufficiente. Per peeling di tipo profondo occorre aspettare anche 10/12 giorni per permettere alla pelle di rigenerarsi in modo completo.

Altra buona norma, dopo un trattamento di peeling, è quella di trattare la pelle del viso con le debite attenzioni: utilizzare quindi un detergente viso molto delicato, e nella fase di risciacquo agire in modo molto delicato, avendo cura poi di asciugare la pelle senza sfregarla o irritarla.

Gli effetti indesiderati a seguito di un trattamento di peeling sono decisamente rari, e possono essere: eritemi, edema, cheloidi, teleangectasie, modifica della pigmentazione dei nevi. Sono comunque generalmente transitori e di breve durata.

Entra nel nostro mondo

Scopri tutte
le procedure disponibili
prenota-visita
magnifiercrosschevron-down