x

Biostimolazione

La biostimolazione è un trattamento di medicina estetica con acido ialuronico per il trattamento delle rughe.
Pelle eccessivamente secca e disidratata, increspature cutanee, sia superficiali che profonde, sono segno di una inadeguata idratazione profondo: dal punto di vista biomolecolare la perdita di liquidi causa una diminuzione delle fibre collagene e a una degenerazione delle fibre elastiche.
Ciò avviene perché nella pelle il ricambio cellulare avviene secondo un procedimento naturale: essa si rigenera partendo dagli strati più profondi determinando al tempo stesso un’esfoliazione degli strati più superficiali; una secchezza alla base causa un inaridimento della superficie.
La biostimolazione è una procedura che mira ad aiutare le cellule del derma e della cute, a riattivare i procedimenti biologici naturali per un corretto rinnovamento: biostimolare vuole dire fornire i mezzi necessari per ripartire correttamente.
La biostimolazione con acido ialuronico libero è il trattamento di riferimento per il recupero di tono ed elasticità cutanea, di conseguenza, permette anche il recupero di lucidità e freschezza generando un notevole effetto di ringiovanimento.

Approfondimenti

Cos’è la biostimolazione? La biostimolazione è un procedimento medico-estetico, non invasivo, ambulatoriale, che consiste nello stimolare il derma e la cute a riattivare tutti i processi molecolari per la generazione di cute, con un conseguente miglioramento estetico.

I tipi di biostimolazione sono tantissimi, ma quelli che realmente appaiono essere efficaci sono quelli che agiscono direttamente in profondità, stimolando direttamente le cellule rigeneratrici cutanee

Le sostanze biostimolanti sono quindi molteplici ed agiscono attraverso diversi e svariati meccanismi d’azione:

Possiamo dire che la biostimolazione non causa effetti indesiderati dato che vengono iniettate nei tessuti sotto pelle delle sostanze naturali, biocompatibili, già riconosciute dal nostro corpo e quindi ben tollerate.

Gli unici effetti indesiderati, provocati dalla biostimolazione, sono di breve durata e derivano dall’iniezione su cui si basa il trattamento stesso.

Nell’immediato post-biostimolazione sono comuni alcune reazioni leggere, che sono la naturale conseguenza delle mini iniezioni.

Tra le reazioni post-biostimolazione più frequenti ci sono:

arrossamento, gonfiore, dolore, prurito; tutte localizzate nelle sedi di inoculo.

Complicanze derivate dalla biostimolazione? Non esistono controindicazioni al trattamento di biostimolazione, dato che si tratta di un intervento mini invasivo, sicuro e dalla massima tollerabilità.

L’acido ialuronico iniettato, di origine naturale, non provoca reazioni allergiche o di intolleranza, se non qualche effetto collaterale come lievi ecchimosi e alcuni piccoli pomfi che il/ la paziente può coprire, se lo ritiene opportuno, con del trucco: si attenuano nel giro di alcune ore o al massimo pochi giorni.

Domande e risposte

Risponde Urbano Urbani
Specialista in Chirurgia Maxillo - Facciale

Prima di tutto è bene sempre ricordare che non tutti abbiamo lo stesso tipo di pelle, per cui la sua potrebbe avere indicazioni diverse rispetto a quella della sua amica e quindi è molto importante sottoporsi a una visita con il chirurgo specialista. Detto questo, la biostimolazione è un trattamento di medicina estetica dedicato al…

Altre Ricerche che potrebbero interessarti

Contattaci
per prenotare
la tua prima
visita gratuita


Iscriviti alla nostra
newsletter

Scopri in anteprima tutte le novità e le promozioni del mondo IEI

Partecipa alla
community
Seguici sui nostri canali social e entra a far parte del mondo IEI