Prenota visita
Prenota visita

Le cause della cellulite


26 Luglio, 2022

Ormai la cellulite è diventata uno degli inestetismi femminili più frequenti e odiati; in questo articolo vedremo insieme quali sono le principali cause della formazione di cellulite.

Ne prenderemo in esame in particolare tre, tra le più diffuse tra la popolazione femminile, e cioè:

- La ritenzione idrica

- Lo stress

- Il sovrappeso

Ricordiamo innanzitutto che la cellulite è un’alterazione del tessuto sottocutaneo; la microcircolazione sia linfatica che venosa crea un edema (gonfiore), inoltre gli adipociti, ovvero le cellule in cui si accumulano i grassi, aumentano di volume e si formano dei noduli. Tutto questo porta all’alterazione del tessuto che provoca il famoso effetto “a buccia d’arancia”.

Va ricordato inoltre che la cellulite si può presentare in diversi stadi, basati sulla sua gravità:

- 1° stadio, detto cellulite edematosa (avviene un ristagno di liquidi nei tessuti, la cellulite ha una forma lieve)

- 2° stadio, detto cellulite fibrosa (si forma l’antiestetico effetto della pelle “a materasso”o a buccia d'arancia, la cellulite diventa più seria)

- 3° stadio, detto cellulite sclerotica (con conseguente riduzione della circolazione sanguigna e linfatica, è lo stadio più grave)

Ma ora approfondiamo una per una le tre cause principali della cellulite.

Ritenzione idrica

La ritenzione idrica è un fenomeno alquanto diffuso, si calcola che possa soffrirne almeno il 30% delle donne italiane. Non bisogna confonderla con la cellulite, perché sono due cose diverse, anche se strettamente correlate.

Cos’è dunque la ritenzione idrica? Si tratta di un accumulo e ristagno di liquidi che si forma nel tessuto sottocutaneo; le zone in cui tende a formarsi sono le classiche soggette all’accumulo di grasso, cioè cosce, addome e glutei.

Un segno di ritenzione idrica è dato dall’edema, ovvero il gonfiore tipico, che è appunto dovuto al ristagno di liquidi. Un altro sintomo classico di ritenzione è avvertire un senso di pesantezza alle gambe.

Puoi capire in questo modo se soffri di ritenzione idrica: premi un dito sulla pelle di cosce e fianchi (dove ritieni avere questo inestetismo), se intorno alla zona si forma una sorta di alone bianco allora con grande probabilità sei di fronte a vera ritenzione idrica.

Se invece con un pizzicotto prendi la stessa zona di pelle e vedi che si formano dei piccoli avvallamenti è probabile che tu sia in presenza di cellulite. Comunque per averne la certezza è sempre meglio rivolgersi ad uno specialista, che sa valutare con precisione a quale inestetismo sei soggetta.

Ritenzione e cellulite sono comunque correlate, perché la prima può contribuire spesso allo sviluppo della cellulite; soprattutto quando si forma nel primo stadio. Tipico è infatti l’accumulo di liquidi nelle prime fasi di sviluppo della cellulite, in quelle più avanzate si riscontrano più spesso altri sintomi.

La ritenzione idrica si presenta spesso in associazione al sovrappeso, ma non sempre; molte donne credono erroneamente che sia la causa del loro aumento di peso, ma è piuttosto vero il contrario (cioè è il sovrappeso una delle cause di ritenzione idrica).

Normalmente il sangue veicola nutrienti, lipidi, ossigeno e proteine ai tessuti, questi ultimi invece cedono gli scarti generati dal metabolismo sia alla circolazione venosa che a quella linfatica. Se è presente il sovrappeso, l’eccesso di grasso crea un’infiammazione nel tessuto adiposo, e questo rende più difficoltoso lo scambio tra circolazione e tessuti.

Questo peggioramento a livello di circolazione sanguigna e linfatica genera la ritenzione idrica.

Le cause della ritenzione idrica sono generalmente le seguenti:

- Dieta non equilibrata, troppo ricca di sale

- Terapie con farmaci come pillola anticoncezionale, terapia ormonale sostitutiva, cortisonici

- Presenza di alcune patologie di tipo cardiovascolare o renale, ipertensione, elevato metabolismo glicemico

Altri fattori che predispongono alla ritenzione sono il sovrappeso, la sedentarietà, il fumo e il consumo eccessivo di alcol, gravidanza o alterazioni ormonali, stress, cattive abitudini di vita (indossare ad esempio abiti e calze troppo stretti o tacchi troppo alti). Come puoi vedere questi fattori sono esattamente quelli che causano anche la cellulite.

Quali sono i rimedi per limitare la ritenzione idrica?

Bere molto (almeno 1,5/2 litri al giorno), svolgere attività fisica, non assumere alimenti ricchi di sale, e seguire un’alimentazione adeguata.

Tra i cibi che aiutano a contrastare la ritenzione ricordiamo frutta e verdura, soprattutto se molto ricchi di acqua. E’ consigliato anche consumare fibre e cereali integrali.

Stress

La cellulite è causata anche dallo stress, fenomeno oramai largamente diffuso nella società odierna.

Per stress si intende la risposta fisiologica e psicologica che l’organismo umano mette in atto di fronte a impegni, difficoltà o in generale ad eventi di vita che valutiamo come dannosi.

La classica sensazione di stress che percepiamo è quella di sentirsi soggetti a una forte pressione mentale ed emotiva.

Ma perché lo stress causa la cellulite, oltre che tanti altri inestetismi? Il motivo è da ricercarsi nell’aumentata produzione da parte dell’organismo del cortisolo, un ormone legato proprio allo stress.

Quando il cortisolo si alza crea degli effetti negativi sia sul corpo che sulla mente: aumenta il senso di fame, la qualità del riposo notturno diminuisce e il metabolismo peggiora sensibilmente.

Inoltre un fatto che incide fortemente sulla nascita di cellulite è proprio il cortisolo: infatti un eccesso di questo ormone determina una maggiore presenza a livello sanguigno di sodio, rispetto al potassio.

Il sodio è una tra le cause primarie di ritenzione idrica, e quest’ultima abbiamo visto che può essere spesso associata alla cellulite. Infatti col ristagno dei liquidi tipico della ritenzione si infiammano anche i tessuti, e questo causa la comparsa di cellulite.

Allo stress e all’aumento di cortisolo poi sono imputabili anche altri inestetismi, come l’acne e la formazione di rughe precoci, poiché aumenta la produzione delle ghiandole sebacee e diminuisce la quantità di collagene prodotto dalla pelle.

I rimedi per limitare lo stress sono tanti, e possono essere vari a seconda della persona; generalmente bisogna prima di tutto cercare di migliorare la qualità del riposo notturno, magari assumendo integratori di melanina.

Importantissimo anche imparare a staccare dai problemi e dagli impegni concedendosi del tempo per svagarsi, ad esempio fare attività fisica che aiuta a scaricare la tensione. Molto indicati sia lo yoga che la meditazione, notoriamente famosi per il loro effetto anti-stress.

Quando si è stressati si tende anche a fumare di più, assumere maggiori quantità di alcol e mangiare in modo non equilibrato; meglio cercare di smettere di fumare, limitare il consumo di alcol e cercare di nutrirsi in modo sano e bilanciato, limitando il consumo di sale e bevendo molta acqua.

Sovrappeso

Il sovrappeso, o obesità, è un’altra importante causa di formazione della cellulite.

Si tratta dell’accumulo eccessivo di grasso corporeo che causa un incremento della massa corporea, con conseguente aumento di peso.

Com’è ormai noto, l’accumulo di adipe può causare più facilmente l’insorgere della cellulite.

I fattori che tendenzialmente incidono di più sul rischio di sovrappeso sono:

- Fattori genetici

- Sedentarietà

- Dieta squilibrata

- Assunzione di farmaci

- Gravidanza

- Errato stile di vita

- Alcune malattie endocrine

- Stress

- Smettere di fumare

Per perdere peso le strategie sono molteplici, quelle maggiormente consigliate sono: seguire una dieta bilanciata preparata dal dietologo, fare attività fisica aerobica "brucia grassi" con costanza, in caso assumere farmaci specifici, e per i casi più seri esiste l’intervento di bypass gastrico e quello di bendaggio gastrico.

Speriamo che dopo aver letto questo articolo ti siano più chiare le cause della cellulite più comuni; se lo desideri siamo comunque a tua disposizione in caso volessi chiederci informazioni sui trattamenti di medicina estetica per rimuovere questo odioso inestetismo.

Siamo a tua disposizione!

Contattaci per informazioni o per prenotare la tua prima visita gratuita

Potrebbero interessarti

Vedi tutti gli articoli
Iscriviti alla
Newsletter

Scopri segreti di bellezza, tendenze e offerte esclusive.

    magnifiercrosschevron-down