x

Gluteoplastica mini invasiva

La gluteoplastica mini invasiva è un intervento di chirurgia estetica del corpo ideale per le pazienti che vogliono ottenere un risultato stabile e naturale, affine a quello che si può apprezzare grazie all’esercizio fisico dello step.

Il chirurgo che esegue questa operazione inserisce la protesi sotto al muscolo grande gluteo. In virtù dello spazio contenuto della tasca che si viene a creare al di sotto del suddetto muscolo, si possono utilizzare solo impianti di dimensioni non eccessive.

Alla luce di ciò, la gluteoplastica mini invasiva con tecnica sottomuscolare non è adatta a chi vuole dei glutei particolarmente voluminosi.

Approfondimenti

L’aspetto estetico dei glutei viene sempre più spesso considerato come simbolo di femminilità, ma anche di una forma fisica giovane e allenata.

Costumi sgambati e pantaloni attillati sempre più impietosi nel mettere in risalto le curve, fanno si che una donna sia sempre più attenta a valorizzare quest’area del proprio corpo. Grazie alle moderne tecniche sviluppate soprattutto in Brasile, la Gluteoplastica o Rimodellamento dei Glutei diventa oggi un intervento di chirurgia del corpo sempre più richiesto fra le pazienti di sesso femminile e talvolta anche di sesso maschile.

Le indicazioni più comuni per le quali una paziente si sottopone a un intervento di Gluteoplastica sono un volume dei glutei troppo piccolo e sproporzionato rispetto al resto del corpo, la presenza di tessuti poco tonici a causa di dimagrimenti e/o invecchiamenti, e talvolta gravi asimmetrie delle due natiche causate da molteplici fattori. Gli interventi di chirurgia del corpo più comuni per l’ingrandimento ed il rassodamento dei glutei sono:

Il chirurgo che effettua un intervento di gluteoplastica mini invasiva con tecnica sottomuscolare agisce inserendo la protesi attraverso un’incisione molto piccola praticata a livello del solco intergluteo.

L’inserimento – a seguito del quale la protesi si posiziona a un piano più profondo rispetto a quanto accade con le altre tecniche – è reso agevole da uno strumento noto come Keller Funnel, il cui funzionamento può essere paragonato a quello di un sàc a poche. In virtù della già citata incisione ridotta, si può parlare di mini invasività.

Un altro indiscusso vantaggio riguarda il rispetto delle strutture muscolari, a cominciare dal muscolo grande gluteo. Alla luce di questi due fattori, è possibile parlare di un rapidissimo ritorno al sociale per le pazienti.

L’intervento di gluteoplastica con tecnica mini invasiva ha una durata di massimo 30 minuti. Può essere effettuato anche in day hospital e combinato con altre operazioni di chirurgia estetica, come per esempio la mastoplastica additiva e la liposuzione.

Il ritorno al sociale e all’attività sportiva è rapidissimo. La paziente, che può rincasare già il giorno stesso dell’operazione, in alcuni casi riesce a tornare in palestra anche dopo 3 settimane dall’intervento.

Le protesi glutee utilizzate per la gluteoplastica mini invasiva sono assolutamente sicure. La loro principale caratteristica, oltre alle dimensioni contenute, è la mancanza di texturizzazione. Dal momento che quando si cammina l’impianto sfrega continuamente sul muscolo grande gluteo, le protesi utilizzate per la gluteoplastica sottomuscolare sono lisce.

Domande e risposte

Risponde Valerio Badiali
Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica

L’intervento di gluteoplastica è un’operazione di chirurgia plastica piuttosto semplice in genere e si effettua inserendo delle protesi nella regione glutea. I rischi di questa operazione sono oggigiorno piuttosto limitati a rare infezioni o sieromi che in genere si risolvono nel primo post operatorio. All’inizio la paziente può accusare un dolore diffuso aggravato anche dalla…

Altre Ricerche che potrebbero interessarti

Contattaci
per prenotare
la tua prima
visita gratuita


Iscriviti alla nostra
newsletter

Scopri in anteprima tutte le novità e le promozioni del mondo IEI

Partecipa alla
community
Seguici sui nostri canali social e entra a far parte del mondo IEI