menu
Logo-IEIPrenota visita
menu
Logo-IEIPrenota visita

Liposcultura per cellulite: come funziona


29 Agosto, 2022

Hai già sentito parlare di liposcultura ma non sai bene di cosa si tratta, e se può essere utilizzata per la cellulite? In questo articolo troverai tantissime informazioni su questo intervento di chirurgia estetica, e la sua applicazione per rimuovere la tanto odiata cellulite.

Vediamo innanzitutto di cosa si tratta: la liposcultura è un intervento di chirurgia estetica (detta anche lipoaspirazione) che consente di rimodellare il corpo attraverso la rimozione localizzata di cellule adipose.

Nei prossimi paragrafi vedremo in particolare:

- come funziona l’intervento di liposcultura per rimuovere la cellulite

- il decorso post-intervento

- il risultato che si ottiene sulla cellulite con la liposcultura

La liposcultura rappresenta un’ottima alternativa alla liposuzione: si tratta di un intervento decisamente meno traumatico ed è possibile rimuovere il grasso in eccesso quando è localizzato in specifiche aree del corpo; la liposcultura utilizza delle microcannule più piccole rispetto a quelle utilizzate nella liposuzione, con lo scopo di scolpire aree ben precise del corpo e più limitate.

E’ giusto ricordare che liposcultura e lipoaspirazione non sono da considerare rimedi sostitutivi per eliminare grasso e adiposità localizzate: sono interventi a cui approcciarsi quando né la dieta né l’esercizio fisico sono riusciti ad eliminare il grasso in eccesso.

Ma vediamo ora nel dettaglio come funziona l’intervento di liposcultura per la cellulite, il suo decorso post-operatorio e i risultati che si possono ottenere.

Intervento

La liposcultura è attualmente un intervento di chirurgia estetica molto richiesto, sia per rimuovere le adiposità localizzate sia per eliminare la cellulite.

Durante l’intervento vengono utilizzate delle micro cannule dal diametro di circa 2/4 mm, che sono collegate ad un aspiratore o ad una siringa; attraverso queste cannule il medico procede con l’aspirazione degli accumuli adiposi o dei cuscinetti affetti da cellulite.

Va detto che l’intervento di liposcultura si è evoluto sempre di più nel corso degli anni: rappresenta un trattamento abbastanza semplice, che richiede sedazione di tipo loco-regionale.

Per definire se la paziente otterrà risultati ottimali dalla liposcultura occorre sempre fare una visita preliminare, in modo da definire con l’equipe medica i risultati che si desiderano raggiungere.

Durante la visita preliminare il chirurgo dovrà valutare anche il grado di elasticità della pelle della paziente: questo rappresenta un fattore cruciale per un risultato ottimale, poiché la rimozione delle cellule adipose, se effettuata su una pelle non sufficientemente elastica, potrebbe causare un mancato adattamento della cute ai nuovi volumi ottenuti con l’intervento.

In caso di non adeguata elasticità della cute della paziente l’equipe medica valuterà altre alternative di medicina o chirurgia estetica per risolvere il problema.

Il giorno dell’intervento vero e proprio il medico provvederà a disegnare sul corpo della paziente delle linee sulle aree specifiche che sono da trattare. Questa fase di circoscrizione è molto importante per la riuscita ottimale dell’operazione.

La liposcultura per la cellulite ha risultati ottimi quando la paziente presenta un fisico magro, poiché la parte asportata non si riformerà più, consentendo quindi di ottenere un risultato permanente nel tempo.

Se vuoi comunque saperne di più sulla liposcultura puoi visitare questo link per avere ulteriori informazioni.

Post intervento

Dopo un intervento di liposcultura la guarigione avviene in modo graduale; solitamente nei due giorni successivi viene consigliato alla paziente di stare a riposo.

Dal terzo giorno potrà riprendere le normali attività quotidiane, avendo cura però di evitare quelle attività più faticose, così come sauna e bagno turco. Verso il quarto o quinto giorno è possibile riprendere l’attività lavorativa, a patto che non sia faticosa a livello fisico.

Il medico avrà cura di informare sempre la paziente che nei primi giorni dopo l’intervento la zona trattata sarà facilmente gonfia; dopo 2 o 3 settimane il gonfiore e l’edema tipico degli interventi di questo tipo andranno progressivamente a scomparire.

L’eventuale dolore post-operatorio può essere trattato assumendo farmaci antidolorifici e antinfiammatori, che avrà prontamente prescritto il medico.

E’ obbligatorio indossare una guaina compressiva o delle calze elastiche specifiche che hanno lo scopo di accelerare la guarigione, limitare il gonfiore e l’edema post operatorio.

Dopo 2 o 3 settimane la paziente potrà anche riprendere le altre attività, come quella sportiva o fisicamente più pesanti. Il risultato finale della liposcultura sarà visibile dopo circa 3 settimane, e diventerà stabile e permanente dopo 3/4 mesi dall’intervento.

Un ulteriore accorgimento è quello di evitare di esporsi al sole per almeno i 30/40 giorni successivi all’intervento.

Risultato

Il risultato ottenuto con la liposcultura è considerato ottimo e praticamente tutti i pazienti ne sono soddisfatti. E' consigliato seguire una dieta bilanciata e fare attività fisica mirata, per garantire la stabilità nel tempo dei risultati ottenuti con l’intervento.

Infatti le cellule adipose asportate con la liposcultura non potranno più riformarsi, chiaramente se il paziente non adotta corrette abitudini alimentari e sportive gli adipociti rimasti avranno la tendenza ad espandersi.

In ogni caso, anche nel caso in cui la paziente dovesse ingrassare dopo l’intervento, l’accumulo di peso avrebbe una distribuzione diversa rispetto al passato; infatti gli adipociti eliminati, ovvero le cellule responsabili dell’accumulo di grasso, non sono in grado di riprodursi e quindi non saranno più localizzati nelle aree trattate dalla liposcultura.

E’ importante comunque cercare di mantenere un peso stabile, dopo un intervento di chirurgia estetica che ha prodotto un rimodellamento di alcune aree del corpo.

Generalmente il risultato di avere un corpo più modellato ed esteticamente apprezzabile motiva la paziente a modificare il proprio stile di vita, e verrà quindi quasi naturale di seguire una dieta bilanciata e fare più attività fisica.

Come già indicato prima, i risultati iniziano ad essere apprezzabili dopo 2 o 3 settimane, e diventano stabili e ben visibili dopo 3 o 4 mesi circa.

Per quanto riguarda le cicatrici post-intervento va detto che durante la liposcultura le incisioni effettuate dal chirurgo sono molto piccole, poiché le micro cannule utilizzate sono più ridotte rispetto a quelle usate nella liposuzione.

Le incisioni effettuate per inserire le microcannule solitamente vengono effettuate nelle pieghe e nei solchi del corpo: in questo modo, una volta guarite le ferite, rimarranno pressoché invisibili.

Oltretutto occorre considerare che i risultati ottimali della liposcultura apportano alla paziente maggiore autostima e benessere psicologico: vedendo allo specchio un corpo più armonioso e tonico l’impatto positivo sulla sua psiche sarà immediato.

Vuoi conoscere più da vicino quali benefici e risultati potresti ottenere dalla liposcultura per eliminare la tua cellulite? Siamo a disposizione per darti tutte le informazioni necessarie a capire se questo intervento è utile nel tuo caso, e quali altre alternative ci sono.

Siamo a tua disposizione!

Contattaci per informazioni o per prenotare la tua prima visita gratuita

Potrebbero interessarti

Vedi tutti gli articoli
newsletter
Iscriviti alla
Newsletter

Scopri segreti di bellezza, tendenze e offerte esclusive.

    magnifiercrosschevron-down