menu
Logo-IEIPrenota visita
menu
Logo-IEIPrenota visita

Rinoplastica: cos'è e a cosa serve?


7 Aprile, 2023

La rinoplastica è un intervento chirurgico che mira a modificare la forma o la funzionalità del naso.

Utilizzata per correggere difetti congeniti o acquisiti, come un naso storto o un'insufficienza respiratoria, l'intervento di rinoplastica può essere eseguito sia in anestesia generale che in anestesia locale con sedazione e tempi di recupero variabili a seconda dell'entità dell'intervento e della salute generale del paziente.

Chi sceglie di sottoporsi a una rinoplastica può essere motivato da ragioni estetiche o funzionali.

La rinoplastica può, infatti, essere scelta per migliorare l'armonia del viso e l'equilibrio delle proporzioni, per esempio nel caso di un naso troppo prominente che attira l'attenzione in modo sproporzionato rispetto ad altre parti del volto.

Ma può anche essere utile a migliorare significativamente la funzionalità respiratoria e aumentare il benessere del paziente.

In ogni caso, la scelta di sottoporsi a una rinoplastica è una decisione personale che deve essere presa con attenzione e discussa con un chirurgo qualificato e esperto.

Cos'è?

La rinoplastica è l’intervento di chirurgia per la bellezza e la salute del naso.

Il naso è, infatti, una delle parti del viso che più di ogni altra influisce sull'armonia del profilo e sulla bellezza complessiva del volto. Se, però, presenta inestetismi o deviazioni, può diventare motivo di problemi di autostima o vero e proprio disagio fisico.

Con la rinoplastica è, invece, possibile rimodellare il naso, conferendogli proporzioni e armonia, e correggere eventuali problemi respiratori causati da deviazioni del setto nasale o altre anomalie anatomiche.

La rinoplastica è un intervento estetico sempre più richiesto. È, però, importante considerare che questo tipo di chirurgia viene consigliato solo dopo il completamento della fase di crescita, ovvero dopo i 18 anni, ad eccezione di particolari casi.

In linea generale le indicazioni all'intervento dipendono da conformazioni del naso:

  1. grande in proporzione al viso;
  2. grosso e largo se visto frontalmente;
  3. storto o ricurvo;
  4. punta grossa, larga o carnosa;
  5. punta prominente, cadente, schiacciata;
  6. con gobbe cartilaginee o ossee;
  7. asimmetrico, per fratture;
  8. setto nasale deviato;
  9. columella deviata o procedente;
  10. columella retratta e labbro superiore corto.

Oltre a rendere il viso più armonioso, può, dunque, risolvere molti problemi funzionali.

In ogni caso, l'effetto più evidente della chirurgia è la modifica della forma del naso, che può essere ridotto, modificato o raddrizzato. Questo può influenzare l'aspetto delle narici e della punta e, essendo il naso una parte centrale del viso, qualsiasi modifica potrebbe avere un effetto sulle proporzioni e sull'aspetto generale del volto.

È importante considerare che i risultati definitivi possono richiedere qualche mese per essere apprezzati appieno, in quanto il naso potrebbe apparire gonfio o presentare lividi nei primi giorni dopo l'operazione.

Il risultato finale dell'intervento dipende, ovviamente, dalle caratteristiche individuali del paziente e dalla sua anatomia.

È in ogni caso fondamentale affidarsi a chirurghi estetici con esperienza, come i medici di IEI – Istituto Estetico Italiano, che solo dopo un'attenta visita preliminare, sono in grado di garantire un intervento efficace e sicuro.

Interventi

Come già chiarito, la rinoplastica è finalizzata a correggere e ridurre le dimensioni del naso, conferendogli un profilo estetico armonioso e in sintonia con il volto del paziente, oppure a migliorare la funzionalità respiratoria dovuta alla difficoltà del passaggio dell'aria attraverso le prime vie respiratorie, che spesso è alla base il setto nasale deviato.

Nel caso in cui, oltre a un problema estetico, si verifichi anche un difetto respiratorio, si parla di rinosettoplastica, che mira a correggere sia le strutture estetiche della piramide nasale, sia quelle che determinano il problema respiratorio. Talvolta, si interviene anche sui turbinati, riducendone la dimensione per migliorare la respirazione.

L'IEI – Istituto Estetico Italiano, con i suoi chirurghi estetici altamente specializzati, garantisce la massima qualità per l'intervento di rinoplastica e rinosettoplastica, a seguito di un'attenta valutazione della situazione iniziale e delle aspettative del paziente.

La durata dell'intervento di rinoplastica varia da 30 minuti a 2 ore, a seconda del tipo di inestetismo da correggere e del tipo di anestesia utilizzata. In generale, il post operatorio è piuttosto agevole, permettendo al paziente di riprendere le sue normali attività quotidiane in breve tempo.

Dopo l'intervento, i pazienti possono sperimentare gonfiore, lividi e dolore, ma in breve tempo, questi sintomi scompaiono e il naso inizia a guarire.

Per quanto riguarda la ripresa della vita quotidiana dopo gli interventi di rinoplastica, la maggior parte dei pazienti può riprendere le attività normali entro 6-8 settimane, compreso lo sport, considerandone ovviamente l’intensità.

Infine, il raggiungimento del risultato finale può richiedere alcuni mesi. Durante questo periodo, il naso continua a guarire e ad adattarsi alla sua nuova forma. È, comunque, importante seguire le istruzioni del chirurgo plastico e mantenere regolari visite di controllo per garantire una rapida e completa ripresa.

Tecniche

Esistono due tecniche per risolvere i problemi estetici e funzionali del naso:

  • rinoplastica, volta a ottenere un profilo estetico armonioso con il resto del viso;
  • rinosettoplastica, per risolvere problematiche respiratorie.

Entrando più nello specifico delle tecniche di rinoplastica, è bene precisare che qualora, vi sia una problematica respiratoria concomitante, è possibile effettuare una rinosettoplastica, che agisce sia sulle strutture estetiche della piramide nasale, sia su quelle funzionali che determinano il problema respiratorio. In alcuni casi, si interviene anche sui turbinati per ridurne le dimensioni e migliorare la respirazione.

Per accedere alle strutture anatomiche da modellare, l'intervento può essere effettuato con una tecnica chiusa, che prevede solo incisioni interne alle narici, oppure con una tecnica aperta, che prevede un accesso alla columella. Quest'ultima tecnica garantisce un modestissimo esito cicatriziale ma consente un maggiore controllo delle strutture da modellare.

L'intervento può essere eseguito in anestesia locale assistita se si prevede solo una piccola correzione della punta, oppure in anestesia generale, come avviene più spesso.

Ma vediamo in modo più specifico le due tecniche.

La rinoplastica con tecnica chiusa è un intervento chirurgico che permette di rimodellare il naso attraverso piccole incisioni all'interno delle narici. Questa tecnica consente di modellare la componente ossea e cartilaginea dello scheletro nasale in modo personalizzato, a seconda delle caratteristiche del paziente e del risultato estetico desiderato.

Durante l'intervento, è spesso necessario eseguire delle fratture alla base delle ossa nasali per rendere il naso più stretto e il dorso leggermente più basso. In alcuni casi, invece, può essere necessario aumentare alcune parti del naso, utilizzando cartilagine prelevata possibilmente dal setto nasale.

La punta del naso, essendo costituita esclusivamente da cartilagine, viene modificata attraverso il rimodellamento delle relative strutture cartilaginee.

Al termine dell'intervento, la pelle si riassesta spontaneamente sul nuovo scheletro nasale, determinando l'aspetto finale del naso. La tecnica chiusa è un'opzione molto diffusa e sicura, in grado di migliorare significativamente le condizioni del naso.

La rinoplastica con tecnica aperta prevede, invece, un’incisione sulla columella, ossia la parte di tessuto che separa le due narici. Questa tecnica consente di avere una visione completa delle strutture nasali, permettendo di effettuare modifiche più precise e dettagliate. Inoltre, la tecnica aperta è spesso consigliata nei casi di rinoplastica complessa, in cui il paziente presenta difficoltà respiratorie o deformità nasali importanti.

In entrambi i casi, l’intervento viene eseguito sotto anestesia locale assistita o generale, in base alle necessità del paziente e alla complessità dell’intervento. La durata può variare da una a tre ore, a seconda della complessità del caso.

Dopo l’intervento, il paziente dovrà indossare un tutore nasale per alcuni giorni, in modo da mantenere le nuove forme del naso e favorire la guarigione. In genere, il dolore post-operatorio è moderato e controllabile con farmaci antidolorifici prescritti dal chirurgo.

È sempre importante seguire attentamente le indicazioni del chirurgo riguardo alle cure post-operatorie, che possono includere l’evitare di soffiarsi il naso, dormire con la testa sollevata, evitare di esercitare sforzi eccessivi.

In genere, i risultati finali dell’intervento si vedono dopo qualche settimana o mese, una volta che il naso si è completamente ripreso dal trauma chirurgico e la pelle si è riassestata sul nuovo scheletro. In alcuni casi, possono essere necessari interventi di ritocco per perfezionare il risultato estetico.

Costi

Il costo di un intervento di rinoplastica può essere diverso a seconda di una serie di variabili:

  • complessità del caso;
  • tecnica;
  • reputazione ed esperienza del chirurgo.

Il costo di un intervento di rinoplastica dipende quindi dalla complessità dell'intervento, ovvero, se l'intervento richiede solo una correzione minore, il costo è naturalmente più basso rispetto a un intervento più impegnativo. Inoltre, il prezzo può variare in base alla reputazione e all'esperienza del chirurgo plastico che esegue l'intervento.

È importante sottolineare che il costo di un intervento di rinoplastica non può essere stabilito prima di un'accurata visita dallo specialista. Durante la visita, infatti, il chirurgo plastico esamina il naso del paziente e valuta la sua anatomia, la sua struttura e le sue esigenze estetiche, e solo dopo questa valutazione, è in grado di fornire un preventivo preciso e dettagliato.

In generale, i costi degli interventi di rinoplastica possono variare molto, ma è importante importante tenere presente che il costo non dovrebbe essere l'unico fattore da considerare in questi casi. È fondamentale trovare un chirurgo che abbia una buona reputazione, una vasta esperienza e che sia in grado di offrire una consulenza accurata e personalizzata.

Il team di chirurghi estetici dell’Istituto Estetico Italiano si distingue per l'approccio attento e personalizzato nei confronti di ogni paziente. Prima dell'intervento, infatti, è prevista una valutazione approfondita della situazione di partenza, nonché una discussione dettagliata sui desideri e le aspettative del paziente. Questo garantisce un'operazione su misura, in grado di soddisfare le esigenze specifiche di ciascuno.

Rinoplastica: benefici per la respirazione

Molti sono i benefici della rinoplastica, e nello specifico della rinosettoplastica, per la respirazione. Come abbiamo detto questo tipo di intervento può avere anche una rilevanza funzionale e si addice per questo a chi:

  • soffre di problemi respiratori cronici frutto delle ostruzioni dovuti a deviazioni del setto nasale;
  • accusa episodi frequenti di sanguinamento dal naso;
  • ha difficoltà respiratorie nel sonno;
  • soffre di secchezza alla bocca dovuta una cattiva respirazione.

Anche i problemi di setto nasale storto, infatti, possono essere risolti con la chirurgia plastica. L'intervento ha come obiettivo il raddrizzamento del setto nasale e l’eliminazione di eventuali ostruzioni che causano disturbi respiratori cronici.

Il setto nasale storto può, infatti, causare ostruzioni e limitare il passaggio dell'aria durante la respirazione: problema che deve essere risolto prima di giungere a complicazioni patologiche.

Anche per risolvere l'insorgenza frequente di sanguinamenti nasali, la rinosettoplastica rappresenta la soluzione, come pure nel caso di secchezza frequente alla bocca.

Sono dunque molti i benefici della rinoplastica su naso e respirazione, funzionali a migliorare la qualità di vita del paziente.

Il nostro centro è una scelta eccellente per coloro che cercano un intervento di rinoplastica e rinosettoplastica, così come per molti altri interventi di chirurgia plastica. L'istituto è noto per la sua competenza medica e la qualità dei risultati conseguiti dai suoi chirurghi plastici altamente qualificati. Inoltre, IEI utilizza le più avanzate tecnologie e metodologie per garantire interventi sicuri ed efficaci, ponendo le basi per una chirurgia plastica di alta qualità e sicurezza.

Siamo a tua disposizione!

Contattaci per informazioni o per prenotare la tua prima visita gratuita

Potrebbero interessarti

Vedi tutti gli articoli
newsletter
Iscriviti alla
Newsletter

Scopri segreti di bellezza, tendenze e offerte esclusive.

    magnifiercrosschevron-down