x

Chirurgia plastica: il seno da maggiorata e la matematica

11 Feb 2014

IEI-misuraseno-masto-additivaUna delle richieste più frequenti di chi ricorre alla chirurgia plastica per aumentare il seno è il passaggio da una misura contenuta a taglie a volte decisamente esagerate. Il seno da maggiorata è un sogno di tantissime donne, ma non è per tutte. Anche in questo caso, come in tantissimi altri ambiti della vita, interviene il fascino della matematica. L’Associazione di Chirurgia Plastica ed Estetica, riunita settimana scorsa a Padova in occasione dell’evento “Chirurgia estetica della mammella – la mastoplastica additiva: opinioni a confronto”, ha affermato che la quarta misura (ma c’è chi va anche oltre e spesso con risultati che sono tutto tranne che “estetici”!) non è per tutte e che esiste un algoritmo per trovare quella ideale per il proprio corpo.

Ragazze, mano alle calcolatrici quindi! La magica formula si otterrebbe misurando altezza, peso, torace, distanza dei capezzoli dalle clavicole con finale verifica della consistenza del tessuto mammario, al fine di vedere se è abbastanza spesso per nascondere le protesi. Uno dei risultati di questo importante incontro è stata proprio l’ulteriore enfasi sulla sinergia tra chirurgia plastica e armonia: un valido chirurgo non può non tenere infatti conto delle proporzioni del corpo della paziente.

I lavori di Padova hanno avuto come esito la redazione di un vero e proprio protocollo grazie al quale è stata sottolineata l’importanza del chirurgo plastico come professionista attento alla paziente a 360°: l’intervento di mastoplastica additiva è sempre uno dei più richiesti e le donne che vi si sottopongono portano nello studio del medico non pochi problemi e altrettante richieste che devono essere analizzate con un bagaglio di aggiornamento su tutte le più importanti tecniche.

In ogni caso è proprio chiaro che della matematica non si possa proprio fare a meno (quante volte ce lo hanno ricordato sui banchi di scuola?), dal momento che la ritroviamo anche nella chirurgia plastica. La matematica è importante, ma nel caso di una mastoplastica additiva conta anche un po’ di sano buon senso, assieme alla capacità di comprendere che stravolgere il proprio corpo non è mai la strada migliore verso la bellezza e il benessere interiore.

Non perderti l'opportunità di fissare una visita gratuita!
Inserisci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare con te il giorno e l'ora della visita gratuita
Contattaci
per prenotare
la tua prima
visita gratuita


Iscriviti alla nostra
newsletter

Scopri in anteprima tutte le novità e le promozioni del mondo IEI

Partecipa alla
community
Seguici sui nostri canali social e entra a far parte del mondo IEI