Prenota visita
Prenota visita

Come scegliere il vostro chirurgo estetico


4 Ottobre, 2013

Alcuni chirurghi plastici americani dell'Asaps (American society of aestethic and plastic surgery) hanno lanciato in questi giorni un appello, che l'Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe) rilancia in Italia: "Verificate che il medico sia specializzato in chirurgia plastica, anche solo per una "punturina". In gioco c'è la vostra salute».

E questo perché, purtroppo, negli ultimi anni, ci sono stati traumi e addirittura decessi che si sono verificati dopo maldestri interventi di chirurgia estetica.  La scelta di un preparato e specializzato chirurgo è il primo passo da compiere per chi vuole sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica e rappresenta un momento molto importante che non deve essere sottovalutato. Anche le semplici "punturine", che ormai si fanno durante la pausa pranzo, di prodotti riassorbibili come botulino o acido ialuronico vanno valutate dopo un accurata prima visita con il medico operatore.

Ecco i fattori da prendere in considerazione per la scelta del medico:

- specializzazione,

- partecipazione a corsi di aggiornamento e congressi;

- credibilità;

- serietà.

E questeIEI0513_8902B, badate bene, sono tutte caratteristiche che non vanno raccolte esclusivamente su internet o forum di discussione.

Sempre più spesso, si pensa che la medicina estetica, rispetto della chirurgia, non possa portare danni. Invece, come afferma Mario Pelle Ceravolo, vicepresidente di Aicpe: "Oggi esiste una grave sottovalutazione di quanto sia importante scegliere un medico anche per procedure che appaiono semplici come botulino o fillers di altro tipo. Nei casi, per fortuna rari, in cui si verificano complicazioni con le sostanze iniettabili la soluzione, a volte, è molto difficile, soprattutto se vengono iniettate sostanze non riassorbibili. Non è infrequente vedere pazienti disastrate da fillers con problemi e complicazioni che richiedono tempi di guarigione molto lunghi e in alcuni casi interventi chirurgici ripetuti e complessi. Gli iniettabili possono diventare delle bombe a tempo che scoppiano anche dopo 3 o 4 anni".

Insomma, per verificare la bravura di un medico, controllate la specializzazione, il suo senso di responsabilità, la struttura nella quale lavora e il suo grado di aggiornamento, la frequenza delle sue partecipazioni a corsi e congressi. Altra caratteristica importante è l'affiliazione a società scientifiche serie come Aicpe, la cui iscrizione è selettiva e avviene solo dopo un vaglio piuttosto severo dei titoli e della serietà di ogni socio. E poi, alla prima visita capirete se quello davanti a voi è un valido chirurgo estetico se: vi informa sui rischi che un intervento comporta, sulle possibili complicazioni e sulle eventuali alternative.

Quando vi sottoponete a trattamenti di medicina estetica inoltre, lasciatevi sempre rilasciare l'etichetta delle sostanze iniettate e infine, ma non meno importante, diffidate delle offerte speciali: esistono costi che non possono essere abbattuti se non a scapito della qualità.

Siamo a tua disposizione!

Contattaci per informazioni o per prenotare la tua prima visita gratuita

Potrebbero interessarti

Vedi tutti gli articoli
Iscriviti alla
Newsletter

Scopri segreti di bellezza, tendenze e offerte esclusive.

    magnifiercrosschevron-down