x

Pancia piatta: masticare lentamente aiuta chi vuole sfoggiarla

18 Mag 2020

Si avvicina l’estate e, con lei, il momento in cui si porteranno negli scaffali più bassi dell’armadio gli abiti leggeri. Ciò significa impegnarsi per combattere il problema del grasso addominale. Premettendo il fatto che più che di impegno circoscritto al periodo si dovrebbe parlare di prevenzione costante, ricordiamo che è necessaria una strategia completa.

Gli esercizi come gli addominali sono utili, ma bisogna ragionare in ottica di sinergia con l’alimentazione. Curarla con la giusta attenzione non vuol dire solo prevenire l’accumulo di grasso, ma affrontare alla radice anche il problema del gonfiore addominale.

Fondamentale a tal proposito è migliorare la masticazione. Mangiare di fretta – cosa che purtroppo capita a molte persone anche in questo priodo particolare e con i ritmi che non sono rallentati per tutti – è infatti deleterio se si punta a sfoggiare una pancia piatta. I motivi sono sostanzialmente due.

Da un lato si fa entrare più aria nello stomaco. Dall’altro, invece, si stressa il cervello impedendogli di ‘registrare’ il fatto di provare sazietà. Il risultato? Sì, avete letto bene: l’assunzione di una quantità maggiore di calorie, proprio perché arriva più tardi il momento in cui ci si sente appagati.

Per dare qualche numero utile in merito ricordiamo che, a detta del medico britannico e celebre volto televisivo Xand van Tulleken, per tenere davvero sotto controllo l’assunzione di calorie bisognerebbe masticare 35 volte ogni boccone.

Il parametro in questione è il risultato dal monitoraggio dei livelli di sazietà di 20 donne invitate a consumare un piatto di pasta. Al follow up, è stato possibile notare che quelle che avevano masticato meno avevano ingerito in media 130 calorie in più.

Ovviamente contano tantissimo i cibi che si mettono in tavola. Se il desiderio è quello di arrivare all’estate con una pancia il più possibile piatta, è opportuno diminuire fortemente l’apporto di cibi processati industrialmente, soprattutto quelli contenenti grassi idrogenati.

Cruciale è poi non dimenticare il supporto della medicina estetica intelligente che, con trattamenti privi di invasività come i manipoli non chirurgici del BodyTite, consente di eliminare i piccoli accumuli di grasso localizzato. Vuoi saperne di più? Contatta ora il nostro staff!

Commenti
Iscriviti alla nostra
newsletter

Scopri in anteprima tutte le novità e le promozioni del mondo IEI

Partecipa alla
community
Seguici sui nostri canali social e entra a far parte del mondo IEI
CONTATTACI
Contattaci
per prenotare
la tua prima
visita gratuita
Contattaci per prenotare la tua prima visita gratuita