menu
Logo-IEIPrenota visita
menu
Logo-IEIPrenota visita

Rendi folti i tuoi capelli


24 Dicembre, 2019

La perdita di capelli è un vero e proprio trauma, per lui e per lei. Le cause del diradamento possono avere diversa origine e spesso vi sono diverse concause, tra queste stress, cattiva alimentazione, alcuni farmaci e alcune patologie, fattori ormonali e genetici. Qualunque sia la causa, in realtà tutti vogliono avere una capigliatura sana, ecco come rendere folti i tuoi capelli.

La prima cosa da dire è che non esiste una sola tecnica in grado di rendere folti i tuoi capelli, ma ve ne sono diverse, in base alla problematica queste tecniche possono essere utilizzate da sole oppure combinate tra loro. Si rivela quindi fondamentale la prima visita con la successiva "diagnosi". Le procedure principali sono due: il trattamento di biorivitalizzazione e il trapianto di capelli. In entrambi i casi oggi è possibile avvalersi di tecniche evolute che combinano risultati eccellenti e un disagio post trattamento appena percepibile.

La biorivitalizzazione mira a ridurre gli effetti ormonali sulla capigliatura e a stimolare i follicoli in modo che possano nascere nuovi capelli. In questo modo si blocca la caduta e stimola la crescita, quindi si interviene su più fronti. Per avere questo effetto si utilizzano prodotti bio-stimolanti di origine naturale, cioè i polinucleotidi estratti secondo il processo Mastelli, ormai collaudato da oltre 40 anni. I polinucleotidi vengono infiltrati nel cuoio capelluto attraverso un' inoculazione uniforme sui punti in cui il diradamento è più evidente. Attraverso la luce LED i polinucleotidi vengono attivati, in questo modo le cellule hanno l'energia necessaria per poter avviare la replicazione. Il trattamento può essere eseguito senza bisogno di anestesia, in quanto non è doloroso. Lo stesso dovrebbe essere replicato una volta a settimana per quattro settimane. In seguito è possibile diradare le sedute fino ad avere solo sedute di mantenimento. Per migliorare gli effetti è consigliato assumere degli integratori specifici a base di zinco e dopo circa un mese si vedranno i primi risultati.

Se hai un problema di diradamento di una certa entità, la procedura consigliata per rendere folti i tuoi capelli è il trapianto. Attualmente viene utilizzata la tecnica FUE, questa rispetto alla precedente FUT ha dei vantaggi, infatti non restano cicatrici sul cuoio capelluto ed è preferibile in tutti i casi in cui si voglia mantenere un taglio corto di capelli in quanto le zone di prelievo non sono visibili. La tecnica FUE prevede il prelievo di unità follicolari da zone in cui sono presenti i capelli, l'estrazione dei follicoli avviene con l'uso di una particolare macchina messa a punto dal Dottor Tayfun Oguzoglu. Vengono prelevate piccolissime porzioni di cute che vengono successivamente impiantate nelle zone in cui è presente il diradamento. L'intervento viene solitamente eseguito con anestesia locale e sedazione, in questo modo il paziente non avverte disagio. Prima dell'intervento è consigliato di smettere di fumare e di assumere farmaci che possano rendere il sangue più fluido. Dopo la pratica non è necessaria alcuna medicazione sull'area ricevente, mentre sull'area donante viene applicata una pomata antibiotica. Il ritorno al sociale è veloce e dopo circa 4 mesi il paziente può notare una folta crescita di capelli nell'area interessata.

Vuoi anche tu rendere folti i tuoi capelli? In questo caso contatta i medici dell'Istituto Estetico Italiano per un consulto e per scegliere tra biorivitalizzazione e trapianto di capelli.

Siamo a tua disposizione!

Contattaci per informazioni o per prenotare la tua prima visita gratuita

Potrebbero interessarti

Vedi tutti gli articoli
newsletter
Iscriviti alla
Newsletter

Scopri segreti di bellezza, tendenze e offerte esclusive.

    magnifiercrosschevron-down