Prenota visita
Prenota visita

Botulino antirughe: come agisce sui segni dell'età?


30 Giugno, 2023

Molte persone desiderano un aspetto giovane e radioso, ma spesso il tempo e lo stress possono causare segni di invecchiamento come rughe e linee sottili lungo il viso. Fortunatamente, il botulino antirughe rappresenta una soluzione efficace per appianare le pieghe della pelle e ridurre i segni dell’età.

Il botulino, anche conosciuto come botox, è una tossina molto utilizzata nell’ambito dei trattamenti estetici anti età poiché, se iniettata sotto la pelle, ha la capacità di bloccare temporaneamente la contrazione muscolare che causa le rughe. I trattamenti a base di botulino possono essere utilizzati per eliminare o levigare rughe non eccessivamente profonde e determinate dall’iper-contrazione dei muscoli facciali.

Intervento: come funziona e quanto dura

L’intervento con botulino antirughe viene effettuato in regime ambulatoriale da un medico professionista e, in genere, dura pochi minuti. Dopo aver disinfettato l’area di interesse, l’iniezione di botox viene effettuata con un ago sottile utilizzato per inoculare una piccola quantità di tossina botulinica per via parenterale ove sono presenti le rughe.

Oltre ad essere veloce, l’operazione risulta essere poco o per niente dolorosa anche grazie all’utilizzo di creme anestetiche talvolta applicate nelle aree da trattare. Il botulino può essere efficace per levigare le rughe dinamiche, quelle provocate dalla contrazione muscolare e, in particolare:

  • Rughe glabellari tra le sopracciglia;
  • rughe frontali;
  • rughe periorbitali laterali (conosciute come zampe di gallina o rughe a ventaglio).

Alcuni medici utilizzano il botulino antirughe anche per migliorare l’aspetto delle pieghe naso-labiali e delle bande che si formano sul collo a livello del muscolo platisma. È importante notare che questo tipo di utilizzo, definito “off-label”, viene effettuato a discrezione dello specialista e sotto la sua responsabilità diretta.

Come funziona il botulino

Come agisce sulle rughe il botulino? La tossina botulinica viene prodotta dal batterio Clostridium botulinum e, una volta iniettata, interviene bloccando la trasmissione degli impulsi nervosi ai muscoli del viso, impedendo loro di contrarsi. Quando i muscoli del viso sono bloccati, la pelle sopra di essi si rilassa, riducendo così la comparsa di rughe e inestetismi.

Più nello specifico, la tossina botulinica di tipo A agisce come miorilassante impedendo la trasmissione neuromuscolare dell’acetilcolina, sostanza chimica che viene rilasciata dalle terminazioni nervose per contrarre i muscoli. Dopo l’iniezione, la tossina si lega ai recettori delle terminazioni nervose e viene poi assorbita dalle cellule nervose. Una volta all’interno della cellula, la tossina inibisce gradualmente il rilascio di acetilcolina.

Quanto dura l'intervento

L’intervento con botulino dura dai 15 ai 20 minuti circa e il recupero post-intervento risulta essere molto veloce. Infatti, il paziente che vi si sottopone può riprendere le normali attività immediatamente dopo le iniezioni senza che vada incontro a rischi per la salute.

Prima di procedere con l’intervento, tuttavia, è necessario spendere del tempo per far sì che il paziente si sottoponga ad una visita medica specialistica al fine di valutare la sua idoneità al trattamento e per stabilire la quantità di tossina botulinica da utilizzare.

Prezzi

Il prezzo del botulino varia a seconda della quantità di prodotto necessaria e del luogo in cui viene eseguito il trattamento. Il costo di una seduta estetica a base di botox si aggira attorno ai 350 euro. 

Alcune cliniche e istituti offrono inoltre dei pacchetti comprensivi di due o più sedute ad un prezzo contenuto, i quali consentono di risparmiare senza però rinunciare alla qualità del servizio. Se si decide di affidarsi alla medicina estetica per il trattamento delle rughe e l'eliminazione dei segni dell’età, è necessario ricercare personale competente e con esperienza pluriennale nel settore.

Rischi del botulino

La sicurezza delle iniezioni di botulino è ormai comprovata. Tuttavia, i pazienti che si sottopongono a un trattamento estetico a base di tossina botulinica possono andare incontro ad alcuni rischi ed effetti indesiderati. Alcuni di questi sono considerati comuni e innocui, mentre altri possono essere gravi e richiedere immediata assistenza medica.

Tra i più comuni effetti collaterali che possono insorgere subito dopo l’iniezione di botulino antirughe troviamo:

  • Piccoli lividi;
  • sensazione di formicolio;
  • gonfiore e arrossamento;
  • dolore e/o bruciore nei punti di iniezione.

I sintomi che potrebbero destare preoccupazione se riscontrati a seguito di un’iniezione a base di botulino antirughe sono:

  • Mal di testa;
  • problemi alla vista;
  • lacrimazione o secchezza oculare;
  • ptosi delle palpebre e delle sopracciglia;
  • nausea e vomito;
  • febbre e vertigini;
  • atrofia muscolare.

Per evitare l'insorgenza di queste reazioni indesiderate, è di fondamentale importanza analizzare e indagare approfonditamente le proprie condizioni di salute prima di sottoporsi all’operazione. Inoltre, è consuetudine valutare attentamente i rischi ed i benefici del trattamento insieme ad un medico esperto.

Risultati

Gli esiti di una seduta di botulino includono un aspetto più giovane e riposato della pelle, con una riduzione visibile delle rughe nelle aree del viso trattate. Il processo di inibizione del rilascio di acetilcolina richiede alcuni giorni per manifestarsi completamente e i risultati della seduta diventano visibili dopo 3-4 giorni, con il massimo effetto che si raggiunge entro 5-6 settimane.

È bene sapere che gli effetti del botulino non sono permanenti e che non è possibile eliminare le rughe o i segni dell’invecchiamento in modo duraturo. Per mantenere la nuova texture della pelle levigata e rinvigorita, il trattamento deve essere ripetuto di tanto in tanto.

Durata del trattamento

Gli effetti del trattamento a base di botulino antirughe durano solo per un periodo temporaneo, solitamente tra le 12 e le 24 settimane. Questo perché, con il passare del tempo, il botulino si degraderà gradualmente ed i muscoli riprenderanno la loro normale attività contrattile.

Più nello specifico, la durata dell’effetto del botulino antirughe e del processo di neutralizzazione della tossina può variare in base a fattori come:

  • Caratteristiche specifiche del paziente (età, sesso, esposizione al sole, fumo e capacità antiossidante endogena);
  • tipologia e quantità di botulino antirughe utilizzato durante il trattamento.

Per mantenere gli effetti, si consiglia di ripetere il trattamento ogni 5 mesi al massimo, nel periodo appena precedente alla ripresa della contrattilità del muscolo ove è stata iniettata la sostanza. Inoltre, per aumentare la durata del trattamento, è possibile utilizzare alcune tipologie di integratori di antiossidanti che potrebbero consentire il prolungamento degli effetti.

Siamo a tua disposizione!

Contattaci per informazioni o per prenotare la tua prima visita gratuita

Potrebbero interessarti

Vedi tutti gli articoli
Iscriviti alla
Newsletter

Scopri segreti di bellezza, tendenze e offerte esclusive.

    magnifiercrosschevron-down