x

Mastoplastica additiva con protesi in poliuretano? Chiedi al dott. Badiali

31 Ott 2017

Un seno sodo, alto, tonico e con una taglia che rende la silhouette sensuale è il desiderio di tutte, proprio per questo sempre più donne richiedono la mastoplastica additiva con protesi in poliuretano che il dott. Valerio Badiali esegue presso l’Istituto Estetico Italiano.

Le protesi in poliuretano per la mastoplastica additiva ad oggi sono utilizzate soprattutto all’estero, in particolare in Brasile, Australia, ma è possibile trovare anche in Italia professionisti che le usano. Qui vi è di sicuro un uso ridotto rispetto alle protesi in silicone classiche, ciò è dovuto al fatto che è richiesta molta esperienza per poterle inserire e dare effettivamente vantaggi alle pazienti. Gli impianti in poliuretano non sono realizzati al 100% con questo materiale, lo stesso è utilizzato per rivestirle, all’interno si trova il classico silicone. Deve essere sottolineato che ancora oggi sono in molti a nutrire dubbi sui rischi cancerogeni relativi all’uso del silicone, in realtà questi sono praticamente azzerati, infatti, se in passato si usavano impianti con all’interno contenuto in forma liquida, oggi si usa gel altamente coesivo o in cristalli e ciò scongiura ogni rischio di fuoriuscita di materiale. Il gel siliconico inoltre è biocompatibile al 100%.

Perché usare le protesi in poliuretano per la mastoplastica additiva? Semplicemente perché oggi è considerato il materiale più all’avanguardia per le protesi, al punto che è utilizzato dai migliori chirurghi plastici al mondo. È innanzitutto un materiale con non può roteare e quindi è perfetto per le pazienti che hanno una scarsa tenuta dei tessuti, ad esempio quelle che hanno allattato più volte o che hanno tessuti rilassati. Il risultato è apprezzabile soprattutto dal punto di vista estetico perché in passato le pazienti con tali caratteristiche potevano ottenere buoni risultati utilizzando protesi in silicone rotonde, l’effetto però non era il massimo, di sicuro non era all’altezza del risultato ottenibile con protesi in goccia. Utilizzare oggi protesi in poliuretano vuol dire poter utilizzare protesi a goccia e quindi con un effetto del tutto naturale.

L’impianto in poliuretano ha anche un altro vantaggio, cioè si tratta di un tipo di intervento che non provoca nel tempo contrattura capsulare. Quando si inserisce una protesi è del tutto normale che su di essa l’organismo formi una pellicola, in alcune persone però la reazione è eccessiva e la membrana che si forma è più dura e spessa fino a strizzare le protesi facendo assumere forme strane ed esteticamente poco gradevoli. Questa in sintesi la contrattura capsulare. Eliminare questo rischio vuol dire vivere più serenamente l’intervento di mastoplastica additiva con protesi in poliuretano.

Tali caratteristiche rendono questa tipologia di impianto preferita e consigliata anche alle sportive perché vi è un minore rischio di spostamento con i movimenti. Hanno però anche uno svantaggio, cioè è necessario rivolgersi ad un chirurgo plastico qualificato perché le stesse aderiscono in modo migliore ai tessuti e di conseguenza in seguito alla fase post intervento vi è minore spazio di assestamento. Deve essere quindi applicata con una precisione millimetrica, frutto di esperienza, conoscenza dei tessuti e professionalità. Presso l’Istituto Estetico Italiano è possibile ottenere le protesi in poliuretano per la mastoplastica additiva grazie al dott. Valerio Badiali.
La migliore adesione ai tessuti porta un altro vantaggio, cioè un recupero post operatorio più veloce e quindi la possibilità di vivere questo periodo con minori limitazioni.

Vuoi anche tu un seno bello, alto e sensuale con tutti i vantaggi di una mastoplastica additiva con protesi in poliuretano? Allora chiedi un consulto all’Istituto Estestico Italiano e al dott. Valerio Badiali, potrai ottenere informazioni e scegliere quale impianto ritieni migliore per te.

Commenti
Iscriviti alla nostra
newsletter

Scopri in anteprima tutte le novità e le promozioni del mondo IEI

Partecipa alla
community
Seguici sui nostri canali social e entra a far parte del mondo IEI
CONTATTACI
Contattaci
per prenotare
la tua prima
visita gratuita
Contattaci per prenotare la tua prima visita gratuita