Rischi zero per la mastoplastica additiva

I rischi per mastoplastica additiva sono ormai quasi del tutto cancellati dal miglioramento delle tecnologie a disposizione dei chirurghi estetici.
Le protesi sono vagliate attentamente dagli esperti prima di essere impiantate. L’intervento è peraltro uno dei più richiesti perché consente di avere un seno più grande rispetto alle dimensioni naturali, risolvendo un grosso problema estetico. I rischi ridotti della mastoplastica additiva sono quindi un ulteriore incentivo a rimodellare il proprio corpo, spesso penalizzato – o comunque scarsamente valorizzato – dalla presenza di un seno troppo piccolo. La donna che fa richiesta del trattamento deve individuare, magari in seguito a un consulto con lo staff medico, quale protesi installare, se a goccia, tonda o anatomica. In ogni caso, la scelta finale spetta sempre alla persona che si è rivolta all’apposito centro.
L’Istituto Estetico Italiano mette a disposizione un personale altamente qualificato che rappresenta una buona garanzia per quanto riguarda la sicurezza del trattamento.


Interventi che ti possono interessare:

Altre Ricerche che potrebbero interessarti

Privacy

Compilando ed inviando il modulo di contatto, si accetta quanto segue (in conformità con il D.Lgs. n.196/2003 sulla privacy). I dati anagrafici forniti saranno utilizzati, esclusivamente per elaborazioni interne o per l'invio da parte del titolare di comunicazioni ed offerte. Essi non verranno comunicati o diffusi a terzi. L'interessato gode dei diritti di cui all' art. 7 D.Lgs. n.196/2003. Per esercitare tali diritti l'interessato dovrà rivolgere richiesta inviando una email all'indirizzo di posta elettronica info@istitutoesteticoitaliano.it

Diritti Immagini

Le foto contenute in questo sito sono di proprietà esclusiva di
ISTITUTO ESTETICO ITALIANO.

Con Decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (c.d. Codice della privacy) tutti i diritti sono stati ceduti a Istituto Estetico Italiano. E' pertanto vietata la riproduzione, permanente o temporanea, l'adattamento, la comunicazione al pubblico, la diffusione, la distribuzione al pubblico senza il preventivo ed espresso consenso del titolare dei diritti d'autore sulle medesime immagini fotografiche