Approfondimenti

Liposuzione – Liposcultura post parto

La liposuzione, o liposcultura post parto, avviene tramite l’aspirazione del grasso, mediante microcannule, che consentono di rimodellare zone particolari del corpo della neo mamma.

Il tempo che deve passare dal parto prima di sottoporsi a un intervento chirurgico è variabile, ma nel caso della liposuzione, o liposcultura, può essere effettuato anche dopo qualche mese.

Questa è la soluzione giusta nel caso, dopo il parto, siano rimasti accumuli adiposi in alcune aree del corpo, come i fianchi, la pancia e le cosce. In queste zone infatti si concentrano delle adiposità che non sono eliminabili né con la dieta, né con l’esercizio fisico.

Abbinando alla liposuzione anche la lipostruttura, dove si prelevano delle quantità di grasso da alcune aree dove c’è in eccesso e vengono iniettate in altre zone che invece sono svuotate, si riesce a ricreare una naturale armonia.

L’intervento di liposuzione, o liposcultura, si differenzia per quanto riguarda l’uso o meno dell’anestesia che varia a seconda dell’area da trattare: alcune volte infatti basterà un’ anestesia locale, altre un’anestesia loco-regionale o generale.

La scelta, fra queste opzioni, dipende principalmente dal numero delle aree da operare e sopratutto dalla quantità da aspirare per singola zona. Infine anche il peso della paziente è una variabile importante per questa decisione.

Quindi a volte basterà un regime di day hospital, mentre in altre situazioni la paziente dovrà ricoverarsi in clinica per un paio di notti.

La mini operazione prevede delle micro incisioni, effettuate nelle pieghe e nei solchi del corpo: saranno quindi assolutamente invisibili. Dopo l’intervento viene posizionata una guaina che svolge un’azione di compressione e che deve essere mantenuta per circa tre settimane.
Dopo circa due giorni di riposo è possibile riprendere gradualmente a svolgere una vita normale. Il risultato è apprezzabile già dopo le prime tre settimane: quello definitivo sarà raggiunto a distanza di circa tre mesi dall’intervento.

I risultati migliori saranno riscontrabili nelle pazienti che presentano di partenza una pelle compatta ed elastica, più capace di adattamento all’azione di rimodellamento effettuata dal chirurgo.

I rischi della liposuzione o liposcultura nelle persone sane sono quelli comuni a tutti gli interventi chirurgici (reazioni all’anestesia, infezioni ecc.), quindi le complicanze gravi sono molto rare. 

Altre Ricerche che potrebbero interessarti

Privacy

Compilando ed inviando il modulo di contatto, si accetta quanto segue (in conformità con il D.Lgs. n.196/2003 sulla privacy). I dati anagrafici forniti saranno utilizzati, esclusivamente per elaborazioni interne o per l'invio da parte del titolare di comunicazioni ed offerte. Essi non verranno comunicati o diffusi a terzi. L'interessato gode dei diritti di cui all' art. 7 D.Lgs. n.196/2003. Per esercitare tali diritti l'interessato dovrà rivolgere richiesta inviando una email all'indirizzo di posta elettronica info@istitutoesteticoitaliano.it

Diritti Immagini

Le foto contenute in questo sito sono di proprietà esclusiva di
ISTITUTO ESTETICO ITALIANO.

Con Decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (c.d. Codice della privacy) tutti i diritti sono stati ceduti a Istituto Estetico Italiano. E' pertanto vietata la riproduzione, permanente o temporanea, l'adattamento, la comunicazione al pubblico, la diffusione, la distribuzione al pubblico senza il preventivo ed espresso consenso del titolare dei diritti d'autore sulle medesime immagini fotografiche