Prenota visita
Prenota visita

Rughe sotto gli occhi: ecco come ridurle


7 Luglio, 2023

Gli inestetismi della pelle e, in particolare, quelli della zona del terzo superiore (contorno occhi, fronte e sopracciglia), possono essere causati da diversi fattori, uno tra tutti l’avanzamento dell’età. Anche l’esposizione al sole, lo stress, la mancanza di sonno, la disidratazione e le deformazioni congenite possono contribuire alla formazione di rughe sotto gli occhi e, più in generale, di piccoli difetti cutanei della zona perioculare.

rimedi per le rughe sotto gli occhi e le altre imperfezioni che incidono sull’aspetto complessivo dello sguardo sono molteplici, dalle procedure non invasive come FaceTite e filler per occhiaie, fino all’intervento chirurgico vero e proprio che prende il nome di blefaroplastica. Ognuna di queste tecniche risponde a problemi specifici relativi alle imperfezioni del contorno occhi.

FaceTite

Il FaceTite è una procedura di lifting non chirurgico che utilizza l’energia della radiofrequenza per ridurre le rughe sotto gli occhi. La procedura è minimamente invasiva e viene eseguita per stimolare la produzione di collagene. Questa procedura rappresenta una soluzione altamente efficace per trattare le zone del viso quali:

  • Zona della mandibola e del collo;
  • area della fronte;
  • zona perioculare (contorno occhi).

Dunque, le zone del viso che traggono maggior beneficio dal trattamento FaceTite sono quelle difficili del terzo inferiore, come il doppio mento, le pieghe che si formano attorno al naso, le rughe del mento e del collo. Tuttavia, se il medico dispone di un manipolo più delicato, è possibile trattare le aree del terzo superiore come le palpebre inferiori, dove c’è una leggera sacca di grasso in eccesso (le cosiddette “borse sotto gli occhi”), sostituendo la blefaroplastica tradizionale.

La sonda utilizzata dal medico operante può anche sollevare le sopracciglia, applicando energia sulla porzione di fronte sovrastante per creare una trazione verso l’alto. Dunque, per coloro che non desiderano effettuare un intervento chirurgico o optare per il filler, il FaceTite rappresenta un efficace rimedio per le rughe sotto gli occhi.

Scendendo nei dettagli, la tecnica del FaceTite consente di distribuire l'energia a radiofrequenza bipolarenel tessuto sottocutaneo del paziente tramite piccoli fori. L’energia rilasciata dalla sonda FaceTite genera calore che restringe i tessuti, donando alla pelle un effetto lifting senza però ricorrere a tagli chirurgici. A seconda della situazione specifica del paziente, il medico potrebbe suggerire l’utilizzo concomitante del NeckTite, con il quale il manipolo del FaceTite è compatibile.

Il procedimento di FaceTite consente di eliminare le lassità cutanee, ridefinendo così i contorni dell’ovale del viso e ricompattando la pelle. Grazie alla tecnologia RFAL, simile a quella utilizzata per il NeckTite, il FaceTite permette di rassodare i tessuti e ridurre gli inestetismi cutanei. Il trattamento estetico viene eseguito in regime ambulatoriale, previa somministrazione di anestesia locale o leggera sedazione.

Il FaceTite può essere eseguito con successo su pazienti di entrambi i sessi e su persone che presentano dei cedimenti della pelle del viso. Tuttavia, ci sono alcune persone che, per ragioni di sicurezza, non possono effettuare il trattamento, come chi presenta aritmie cardiache, epilessia e donne in gravidanza.

Blefaroplastica 

La blefaroplastica è un intervento chirurgico che consiste nell’eliminare l’eccesso di pelle dalle palpebre e le ernie di grasso che si formano nella zona sotto gli occhi. Questa procedura può essere utile per ridurre le rughe, ma è più invasiva rispetto ad altre opzioni e richiede un periodo di recupero più lungo.

Questo trattamento chirurgico, oltre a migliorare l’estetica del contorno occhi, può essere terapeutico per quei soggetti che lamentano arrossamenti, lacrimazione o restringimento del campo visivo causati da rigonfiamenti palpebrali o eccesso cutaneo. In particolare, la chirurgia blefaroplastica può essere eseguita sulla palpebra superiore, inferiore o su entrambe e risulta essere particolarmente indicata per chi vuole eliminare inestetismi come:

  • Borse sotto gli occhi dovute all’accumulo di grasso periorbitale;
  • eccessi di pelle sopra gli occhi tale da coprire la piega palpebrale;
  • occhiaie e depressioni cutanee periorbitali;
  • palpebre cadenti;
  • rughe perioculari laterali (ovvero le famose “zampe di gallina”).

L’intervento di blefaroplastica può essere eseguito in anestesia locale e viene personalizzato in base alle esigenze di ogni paziente. Dopo aver effettuato alcune incisioni, il chirurgo separa il tessuto cutaneo e adiposo in eccesso dal muscolo sottostante e lo rimuove. Una volta terminato questo processo, il medico si occupa della sutura con fili sottili, che verranno rimossi dopo alcuni giorni.

La durata dell’intervento varia dai 30 minuti a 2 ore a seconda della complessità del caso e del tipo di blefaroplastica da eseguire. Durante la procedura, il chirurgo rimuove l’eccesso di pelle e grasso e può ridisegnare la forma della palpebra, creando un aspetto più tonico e giovanile.

Il recupero dell’intervento di blefaroplastica come rimedio alle rughe sotto gli occhi e, più in generale, per gli inestetismi del contorno occhi è rapido e non richiede una lunga degenza in ospedale. Dopo l’intervento, si possono notare alcuni gonfiori e lividi, ma questi solitamente scompaiono dopo pochi giorni. È possibile riprendere le normali attività dopo circa 3-5 giorni e fare attività fisica dopo circa 15 giorni.

Filler occhiaie

filler per occhiaie sono un’altra opzione efficace per ridurre le rughe sotto gli occhi. Si tratta di un intervento poco invasivo che adopera l’acido ialuronico, una sostanza che consente di rimpolpare la zona del contorno occhi.

L’acido ialuronico è una sostanza presente naturalmente nel nostro organismo, in particolare nei tessuti connettivi, e ha la capacità di trattenere grandi quantità d’acqua. Questo lo rende fondamentale per la protezione e l’idratazione dei tessuti. Con l’avanzare dell’età, tuttavia, la presenza di acido ialuronico nell’organismo tende a diminuire, causando la comparsa di rughe, linee d’espressione e perdita di volume nelle strutture del volto, nonché una riduzione di tono ed elasticità della pelle.

Per contrastare la diminuzione di questa sostanza e il conseguente indebolimento dei tessuti, è possibile utilizzare il filler per occhiaie a base di acido ialuronico poco denso. Il filler viene iniettato dallo specialista con l’aiuto di aghi sottili e, subito dopo il trattamento, il paziente può tornare allo svolgimento delle attività quotidiane.

La procedura estetica del filler per occhiaie è indolore, viene effettuata in ambulatorio e non richiede un periodo di recupero significativo. Tuttavia, è bene sapere che i risultati non sono permanenti, durano dai 5 ai 12 mesi e richiedono il mantenimento attraverso ulteriori iniezioni.

Il filler per occhiaie è perfetto per correggere le seguenti imperfezioni:

  • Rughe e linee sottili del contorno occhi;
  • incavature sotto gli occhi, occhiaie profonde e scure;
  • carenza di volume nella zona perioculare

Tutti i rimedi contro le rughe sotto gli occhi appena visti, dalla medicina estetica ai trattamenti di chirurgia plastica, hanno l’obiettivo di ringiovanire il viso e renderlo più armonioso. È bene sottolineare che queste procedure devono sempre essere effettuate da medici estetici o chirurghi plastici qualificati in grado di garantire il raggiungimento di un risultato naturale e sicuro per la salute del paziente.

Siamo a tua disposizione!

Contattaci per informazioni o per prenotare la tua prima visita gratuita

Potrebbero interessarti

Vedi tutti gli articoli
Iscriviti alla
Newsletter

Scopri segreti di bellezza, tendenze e offerte esclusive.

    magnifiercrosschevron-down